DIDATTICA ˃indietro

  • Valorizzazione dell’esperienza dell’alunno, che costituisce il bagaglio dal quale partire nella costruzione del processo di apprendimento.

 

  • Centralità educativa della corporeità, dal momento che il corpo è il mezzo di recezione, espressione e comunicazione privilegiato dell’alunno.

 

  • Acquisizione della strumentalità e delle abilità di base, che costituiscono le fondamenta per poter accedere gradualmente ad un sapere sempre più complesso.

 

  • Personalizzazione dell’apprendimento. La scuola applica diverse attività laboratoriali a partire dall’unicità di ogni alunno, dallo stadio evolutivo cui è giunto, dallo stile di apprendimento personale. Si prevede l’uso di materiali diversificati, l'organizzazione di tempi e di luoghi, il raggruppamento di alunni con diverse competenze rispetto all’unità-classe.

 

  • Relazione interpersonale e valore del gruppo. La scuola favorisce lo sviluppo sociale ed affettivo di ciascuno attraverso un apprendimento di tipo cooperativo, nel quale l’insegnante svolge un ruolo di co-protagonista e facilitatore dei rapporti.

 

  • Evoluzione progressiva dagli ambiti esperienziali alle discipline, da una didattica predisciplinare ad una disciplinare.

Bacheca

pagina Scuola Primaria